Laboratorio di Studi Urbani - LSU

Direttori: Alfredo Alietti e Giuseppe Scandurra

http://lsu.unife.it

 

Il Laboratorio LSU (Laboratorio di Studi Urbani) è un centro specializzato del Dipartimento di Studi Umanistici dell’Università di Ferrara.

Attivo dal 2012 con il nome di "Laboratorio di Studi Urbani" (LSU), la struttura si occupa di ricerca e formazione su temi relativi a:

- ricerca in ambito di studi urbani: metodo etnografico, analisi quantitative, analisi ecologica, raccolta einterpretazione dei dati “secondari” (Istat ecc.), analisi testuali;

- trasformazioni socio-antropologiche della città in un’ottica storica;

- mutamenti sociali, economici e culturali delle società urbane contemporanee;

- conflitti, movimenti sociali nello spazio pubblico urbano;

- diseguaglianze sociali e processi di esclusione e marginalità urbane;

- convivenza multiculturale, flussi migratori e processi insediativi;

- processi partecipativi e progettazione urbana;

- rappresentazioni della città: mass media, cinema e letteratura;

- progettazione e produzione di eventi culturali nello spazio pubblico urbano.


Il Laboratorio (qui indicato con LSU) ha come finalità quelle di produrre ricerche in ambito di studi urbani; divulgare i risultati di queste ricerche attraverso seminari e convegni a studenti, ricercatori, attori dellasocietà civile (terzo settore, sindacati, associazionismo di base ecc.) e amministratori pubblici; dialogare con quei professionisti (architetti, urbanisti, pianificatori) che programmano e realizzano le politiche urbane; formare operatori (mediatori culturali, operatori sociali ecc.) sui temi sopraindicati; dare vita a un centro di studi transdisciplinare in prospettiva nazionale e internazionale in ambito di studi urbani (economisti, geografi, storici, antropologi, sociologi, urbanisti, architetti).

L'attività del LSU è finalizzata:

1. alla costruzione di un osservatorio sulle politiche urbane (periferie, processi di gentrificazione, politiche migratorie, politiche sociali, processi di cittadinanza, welfare, conflitti e spazio pubblico) in una prospettiva nazionale e internazionale; a divulgare attraverso seminari e convegni i risultati di queste ricerche;

2. fornire consulenze alle amministrazioni locali (Comune, Provincia, Regione) per la ideazione e l’implementazione di politiche pubbliche attinenti alle problematiche sopra menzionate;

3. concorrere allo sviluppo di network, comunicazioni, iniziative scientifiche e culturali fra ricercatori, amministratori e operatori interessati alle politiche urbane;

4. collaborare con enti e istituzioni del territorio (con i quali già esiste una convenzione con il nostro Dipartimento): Ausl, enti di volontariato e di terzo settore interessati al campo di studi del Laboratorio.