Laboratorio di analisi 3D

Il laboratorio 3D si occupa dello sviluppo di metodologie innovative basate su tecnologie tridimensionali per lo studio dei resti e delle evidenze archeologiche tramite modellizzazione virtuale.

Il laboratorio è dotato di un scanner a luce bianca Breuckmann che permette la scansione, ad alta risoluzione, di superficie di oggetti di grandi e piccole dimensioni (fino a meno di 2 cm). I modelli ottenuti vengono successivamente utilizzati sia nell’ambito della ricerca in paleoantropologia ,  per i resti umani,  che nell’ambito della musealizazzione e divulgazione.

Con un approccio fotogrammetrico tramite micro-droni vengono, inoltre scansite delle ampie aree archeologiche. Questi dati, integrati con delle analisi spaziali (GIS) permettono di moltiplicare i campi investigativi legati all’archeologia e di migliorare le prospezioni archeologiche.